Olio di pesce e Omega 3

L'olio di pesce è la più generosa fonte alimentare di omega-tre, in particolare di acido eicosapentaenoico (EPA) e di acido docosaesaenoico (DHA).

 

Olio di pesce e Omega-3

L'olio di pesce è la più generosa fonte alimentare di omega-tre, in particolare di acido eicosapentaenoico (EPA) e di acido docosaesaenoico (DHA).

EPA e DHA sono due acidi grassi essenziali, che possono essere sintetizzati nell'organismo umano a partire da un omega-3 precursore, l'acido alfa linolenico (ALA). Questo acido grasso, anch'esso essenziale, è particolarmente abbondante nelle noci, nell'olio di canola, di soia e di canapa, nonché nei semi di lino e nel relativo olio. Olio di pesceSopratutto nell'anziano o quando si richiede una specifica integrazione, è tuttavia preferibile ricavare direttamente EPA e DHA dall'olio di pesce, piuttosto che assumerli indirettamente attraverso fonti alimentari o integratori ricchi di acido alfa linolenico. Tale raccomandazione si basa sul presupposto che l'organismo umano abbia una capacità limitata di operare la conversione enzimatica da ALA ad EPA e DHA.


Perchè è importante ridurre il livello di colesterolo nel sangue?

Elevati valori di colesterolo nel sangue costituiscono un importante fattore di rischio per le malattie cardiovascolari.
Quando nel sangue è presente una concentrazione eccessiva di colesterolo, esso tende ad accumularsi nelle pareti dei vasi sanguigni. Nel corso del tempo questa condizione causa un ‘’indurimento’’delle arterie, con conseguente restringimento delle stesse, ed impedisce al sangue di fluire regolarmente, in alcuni casi addirittura bloccandone il flusso: ciò può provocare la comparsa di dolore toracico o un attacco cardiaco.


Livelli ottimali di colesterrolo nel sangue

Colesterolo totale

< 200 mg/dl

Colesterolo LDL

< 100 mg/dl

Colesterolo HDL

> 60 mg/dl

Trigliceridi

< 150 mg/dl

 

Per ridurre i livelli di colesterolo al di sotto di quelli indicati in tabella occorre innanzitutto adueguare il prorpio stile di vita…

 A chi raccomandare OMEGA-3?

● Soggetto a rischio cardiovascolare:
-uomo/donna > 30 anni
-uomo/donna in sovrappeso/evidente adiposità addominale
-donna in menopausa
-fumatori
-diabete/sindrome metabolica

Perche raccomadare OMEGA-3?
Gli omega-3 rappresentano un prezioso alleato nella riduzione del rischio dei disturbi cardiovascolari,aiutano ad abbassare i livelli di trigliceridi, contribuiscono a ridurre la pressione arteriosa e possiedono un’importante azione anti-trombotica.

●Soggetto sedentario:
-alimentazione corretta ma con poco pesce e carente di alimenti ricchi di omega-3
-atività motoria ridotta
-familiarità per problemi cardiovascolari

Perchè raccomandare OMEGA-3?
Il soggetto sedentario deve dare priorità alla prevenzione: assumere omega-3 prima dell’insorgenza di disturbi cardiovascolari contribuisce alla riduzione dell’infiammazione e favorisce un migliore funzionamento cellulare, fondamentale in ottica preventiva.

●Soggetto disordinato:
-alimentazione poco varia/non equilibrata
-valori alti di colesterolo e trigliceridi
-familiarità per problemi cardiovascolari

Perchè raccomandare OMEGA-3?
Il rapporto con i tipi di grassi assunti con l’alimentazione determina il grado di fluidità del sangue ed il livello di elasticità e di permeabilità delle membrane cellulari. Queste persone, generalmente hanno carenza di omega 3 che li espone a disturbi legati a tale deficit: gli Omega-3 aiutano a ridurre i livelli plasmatici di trigliceridi.

●Soggetto stressato:
-pressione arteriosa alta
-stress psicofisico,ansietà
-insonnia e risvegli notturni
-perdita di concentrazione
-disturbi di tono e cambi di umore

Perchè raccomandare OMEGA-3?
Gli acidi grassi Omega-3 contribuiscono a migliorare l’equilibrio nervoso,svolgendo un ruolo strutturale sulle membrane cellulari, specialmente a livello cerebrale, migliorandone la permeabilità, la fluidità e regolarizzandone i processi essenziali.
Uno stato di ansietà, cattiva concentrazione e disturbi dell’umore spesso si accompagnano ad una carenza di DHA.

●Soggetto con attività fisica intensa e/o infiammazione articolare:
-problemi articolari e/o infiammazioni muscolari
-stanchezza o affaticamento persistente
-attività sportiva più di 3 volte a settimana

Perchè raccomandare OMEGA-3?
Gli acidi grassi polinsaturi precursori della prostaglandine di tipo 3, riducono la sintesi delle citochine della risposta infiammatoria (PGE2)
modulando i fenomeni infiammatori.
Per chi pratica sport e sollecita particolarmente le articolazioni gli acidi grassi ESPA e DHA sono fondamentali.
Una volta incorporati nelle membrane, gli acidi grassi Omega-3 ne aumentano la flessibilità, contribuendo al corretto funzionamento cellulare e alla riduzione dei livelli dei principali mediatori dell’infiammazione.

●Soggetto in terapia farmacologica con:
-farmaci per ipertensione
-statine
-ezetimibe
-farmaci ipolipemizzante (resine a scambio ionico ecc)
-ipoglicemizzanti
-lassativi (problemi di stipsi legati alla scarsa assunzione di fibre, sedentarietà)
-terapia ormonale sostitutiva (menopausa)

Perchè raccomandare OMEGA-3?
Studi clinici hanno dimostrato che gli Omega 3 possono aiutare a ridurre il rischio di disturbi cronici.
Gli Omega-3 esercitano le loro proprietà antifiammatorie conferendo alle membrane delle cellule le caratteristiche che ne permettono il ritorno dal funzionamento ottimale (fluidità/flessibilità/permeabilità). Di conseguenza, l’attività degli Omega-3 può rivelarsi sinergica in caso di contemporanea assunzione di terapia farmacologica.

 Farmacia In Linea consiglia:

- Fagron Omega 3 Forte